Scadono il 22 febbraio le iscrizioni al Convegno rivolto agli assistenti sociali, avvocati e a tutti gli operatori del settore.

 

Il 27 febbraio 2016 dalle 09:00 alle 18:00 si terrà il Convegno “PERSONE PICCOLE... NON PICCOLE PERSONE! - TUTELA DEL MINORE E CONTRASTO ALL’ADULTOCENTRISMO”. La giornata è organizzata dall’associazione OSIDEA Onlus col Movimento per l’Infanzia si svolgerà presso la Sala Convegni dell'Hotel Meditur Santa Maria a Pirri - Cagliari.

Il convegno, organizzato con l’obiettivo di promuovere una visione del mondo che tenga conto anche del punto di vista del bambino, permetterà di analizzare il tema dell’adultocentrismo in relazione alle leggi esistenti sulla tutela del minore.

“L’adultocentrismo”, come definito da Andrea Coffari nel suo libro I diritti dei bambini: un debito con la storia. Proposte di riflessione e riforma in materia di tutela minorile “è la prospettiva privilegiata, se non esclusiva, attraverso la quale sono fissati i valori di riferimento su cui si fonda la società e costruiti i principali modelli comportamentali e deontologici […] ponendo al centro di ogni valutazione le caratteristiche, le aspirazioni, le dimensioni, le passioni, la sensibilità e i bisogni dell’adulto”.

L’adultocentrismo è quindi un’interpretazione della vita focalizzata sul solo punto di vista dell’adulto senza considerare quello del bambino con conseguenze che si ripercuotono su diversi aspetti. Tanti sono i campi in cui si può operare un consapevole contrasto a questa esclusiva visione, a cominciare dall’educazione familiare sino alle leggi in favore della tutela del minore.

Il convegno si propone di promuovere una nuova cultura a favore dell’infanzia in contrasto all’adultocentrismo ed è rivolto ai vari operatori del settore, in particolare agli assistenti sociali per i quali è previsto il riconoscimento di 8 crediti formativi e agli avvocati per i quali saranno 3 i crediti formativi riconosciuti. A tutti i partecipanti sarà comunque rilasciato un attestato di partecipazione.

OSIDEAONLUS27FEBBRAIO2016

Oltre all'intervento dell'Assessore alle Politiche Sociali di Cagliari Luigi Minerba, interverranno il presidente nazionale del Movimento per l'Infanzia Andrea Coffari e diversi esperti professionisti del settore. Paola Pinna, presidente di Osidea e Angelo Totaro, responsabile Movimento per l'Infanzia Sardegna, saranno coadiuvati da Carmina Conte, moderatrice del convegno.

Ricordiamo che Osidea Onlus è una realtà associativa fondata sul volontariato che svolge attività di informazione e sensibilizzazione sul tema della donazione, sui diritti delle persone e dei bambini in particolare offrendo “un servizio al servizio dei genitori” che attualizza i valori universali della famiglia nella vita di oggi come ieri e sono la base per la famiglia del domani. Il suo obiettivo è, infatti, di contribuire a migliorare la società attraverso attività partano dall’età scolare affinché si aiutino i bambini a diventare nel futuro adulti informati e consapevoli.

Il Movimento per l’Infanzia è un’associazione nazionale che si occupa della formazione e sensibilizzazione sul tema della violenza minorile sotto i vari aspetti: psicologico, legale e assistenziale. L’obiettivo è contrastare l’adultocentrismo in favore di una maggiore attenzione alla dimensione infantile valorizzandone e promuovendone i principi dell’intelligenza emotiva e la ricchezza dei valori cui i bambini sono naturali custodi. Con l’attività del Movimento per L'infanzia si vuole favorire un confronto e un proficuo dibattito che consentano di giungere a sintesi operative derivanti dalle preziose esperienze professionali del settore al fine di orientare le scelte politiche affinché sia ottenuto un adeguato interessamento.

Ricordiamo che le iscrizioni scadono il 22 febbraio 2016.
Per iscriversi o per ricevere maggiori informazioni telefonare al numero 366 729 8111 oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

 

Dove siamo:


Via Della Pineta 153

09126 Cagliari